MISTICO HAPPEL JUVENTUS MINKIA CLUB


Il blog del tifo juventino mistico happelliano

... Guida cosmica per juventini vagabondi ...
qui la mischia è ordinata ...
qui si tengono le castagne, la sopressa de casada, il lardo ed il vino buono

... contiene espressioni di superbia,
arroganza, vi sono le parolacce e le donnine no perchè se le vede la moglie...

... il calcio per il resto è sempre lo stesso ...
22 koglioni in mutande che corrono dietro ad un pallone del kazzo ...

Se ne consiglia la visione a Juventini Superdotati ...



giovedì 8 novembre 2012

Notti europee


Due serate dedicate alle partite di coppa.
Cominciamo dalla nostra beneamata: bene, buon risultato ottenuto in scioltezza e senza affanni. La batosta in campionato è stata assorbita. Ora sotto col Chelsea. Peccato per i due punti persi in Danimarca.
Capitolo Chelsea e Talpe: bella partita combattuta dove entrambe potevano perdere o vincere, fate voi. Da segnalare ancora una volta Willian, che oltre una capigliatura da cugino di campagna, ha pure un cervello e una intelligenza tattica straordinaria, vedere il suo secondo gol. Nota di costume: nessuno dei due allenatori urlava, quello lo lasciavano fare al pubblico.
Manchester: City  da barzelletta, United tosto come non mai con un Van Pirla che fa la differenza e brilla di luce propria anche in un campo crepuscolare (vedi alla voce TorriFaro ...)
Borussa Dortmund: splendida realtà, squadra allegra e briosa, peccato la paura di vincere alla fine, ma giocare ad alti livelli al Bernabeu per 90' non è facile. Sul filosofo portoghese, niente di nuovo, solita squadraccia zeppa di campioni.
Malaga e Porto, si stanno rivelando squadre degne della CL.
Poi c'è stata l'impresa del Celtic, contro un Barcellona narcista e sciupone ed a tratti arruffone. 
Prevedo però che alle fine le 4 spagnole passeranno il turno senza eccessivi problemi.
Caso da Salvo Sottile lo Spalletti ed il suo Zenith. 
Ciaooo

kk

57 commenti:

Tex Willer ha detto...

lo sciaktior f apaura è una squadra di negri russi originari delle colonie che hanno palleggio fisico e tecnica da far invidia però han perso per troppa spocchia sul finale anche aiutati da un arbitro casalingo che inventa un fallo a centrocampo sul finire per un ovvio lancio nel mezzo dell'area e conseguente angolo che a tempo scaduto di 30 sec viene fatto battere e porta al gol mistico o culo fate vobis in mischia allucinante
da delirio per i tuoi fans da caduta di mandibole e coglioni per gli altri che si sentivano tifare in gran numero a londinium segno che hanno anche gli sghei .. non pagano il gas a putin e gli bucano le condotte ma i soldi per andare in trasferta ce li hanno ;-)

Anonimo ha detto...

lo shaktar è una squadra spensierata.

KarmaKoma ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=atcKSZfX640

KarmaKoma ha detto...

peccato che nel video non si veda tutta l'azione del gol, il secondo, di willian. Giocatore straordinario tatticamente ...

KarmaKoma ha detto...

Oscar continua a far gol di culo ...

Tex Willer ha detto...

james cagney è sempre il nemico pubblico nr.1
inquadrature iniziali anni 30 america quartiere con panni appesi alle finestre che sembra tanto italia fuori gente indaffarata tante bancarelle e movimento e quaglioni o scugnizzi sempre pronti a dirobbare
rocky sullivan inizia qui il suo cammino nel mondo del crimine
http://cinemaestri.blogspot.com/2012/11/gli-angeli-con-la-faccia-sporca.html

Anonimo ha detto...

appunto KK.

che caxxo di difesa è?.

guarda il numero 20 sul goal del 3-2.

Minchia manco Chiellini quando non sa' dove caxxo andare è così spaesato.

Anonimo ha detto...

si anche li sul secondo Goal, willian bravissimo perchè si muove con i tempi giustissimi, ma caxxo tutti gli girano a 30mt.

KarmaKoma ha detto...

su Oscar ero ironico ... visto che è da quando ha 16 anni che fa gol di una balistica unica ... questi giocano per vincere non per pareggiare ... poi david luiz è diventato più spensierato del negro di copa cabana ...(semicit.)

;)

KarmaKoma ha detto...

facevo notare, ieri sulla zappa, che culo sacchiano o meno, le talpe hanno sempre dovuto rincorrere il cessi e non viceversa come è successo a noi nelle prime tre partite ...

Ceres ha detto...

david luiz non si deve essere ancora ripreso dalla sbornia della CL.

BlackWhiteHeart ha detto...

Le talpe rincorrevano perchè volevano il pari
e comunque è difficile non rincorrere se becchi due gol come quelli che ha fatto il chessi
per carità,Oscar balisticamente bravo, ma per me la è sempre colpa del portiere
MAI verso centrocampo
MAI

Comunque passare col Biscotto nella bile giornalistica italiota è una soddisfazione che vorrei togliermi

KarmaKoma ha detto...

david luiz non si deve essere ancora ripreso dalla sbornia della CL.
------------------------
una coppa del genere piena di alcool sarebbe di difficile smaltimento anche per un reggimento alpini all'adunata nazionale a treviso ... :D

U carcamagnu ha detto...

Vedremo, intanto ieri si è vista una squadra tonica, in buona condizione atletica, non ho visto il cielsi ma mi sembrano in difficoltà anche loro a giudicare dai risultati anche di campionato.

Non siamo affatto inferiori però dobbiamo dimostrarlo senza paura e senza risparmiarsi

U carcamagnu ha detto...

Lo sciactor tra 20 giorni é bollito, non escludo che pareggino in Danimarca, cosa che per noi potrebbe essere il male peggiore

Scirea ha detto...

Sarà...
ma dover PER FORZA battere i campioni d'europa non mi pare una gran prospettiva....
a mio parere abbiamo il 20% di possibilità di passare ma spero di avere torto

Mark'O ha detto...

ho visto gli ultimi 10 min di chelsea -shaktar...ritmo a mille mi e' sembrato(logico in una partita di quel peso)

Mark'O ha detto...

la penso come mariello....servono 2 superprestazioni e un po' di culo....tipo chelsea ieri

Detari ha detto...

secondo me cambia poco per noi.
anche vincendo in danimarca avremmo dovuto comunque vincere con una delle due e avremmo comunque avuto bisogno di due superprestazioni.
forse è meglio così, se avessimo dovuto giocare per non prenderle avremmo brutta fine secondo me

KarmaKoma ha detto...

il problema è che con di matteo che può giocare per il pareggio, non è facile se fa catenaccio in stile semfinale e finale della scorsa CL ... ecco perchè sono pesanti quei due punti persi in danimarca ...

Detari ha detto...

infatti ho detto che cambia poco mica che è uguale.e comunque con di matteo il catenaccio c'è sempre :-D

U carcamagnu ha detto...

Sai che catenaccio .....ha subito rimonte sia da noi che dai russi a londra ....e anche dallo swansea. Sabato scorso.

Vedremo, ma non sono pessimista.

Rischierei lucio o caceres al posto di chiellini

Detari ha detto...

io non vedo l'ora che si giochi, era da troppo tempo che aspettavo una partita del genere

KarmaKoma ha detto...

noi abbiamo pareggiato gli ucraini perso e i gallesi pareggiato pure loro. a noi serve la vittoria. ma sono quisquiglie

KarmaKoma ha detto...

TORINO, 8 novembre 2012 - Sarebbe stata la serata perfetta, prima vittoria dopo tre pareggi in Europa, roboante, senza storia. Peccato per il gol di Victor Moses a tempo scaduto, Chelsea guastafeste, tutto da rifare per la Juve. Una doccia fredda che non è piaciuta in primis ad Antonio Conte, la beffa appresa mentre era in transito tra il box da cui assiste alle partite e la sala stampa, percorso obbligato per raggiungere lo spogliatoio. Un boato dei presenti al gol di Moses ha bloccato il tecnico della Juventus sulla porta: rapido dietrofront di un Conte furioso nei pressi della sala stampa: «C’è qualche *** che ha esultato? Chi ha esultato?».
Fonte: GdS (estratto dall'articolo a firma di Francesco Bramardo)

KarmaKoma ha detto...

TORINO, 8 novembre 2012 - «C’è qualche *** che ha esultato?». Nel giorno della multa da 25mila euro per quei giudizi espressi contro la giustizia sportiva nella conferenza stampa di Vinovo, Antonio Conte ritrova la parola. Anzi, la parolaccia visto lo sfogo di cui è stato protagonista, nella sala stampa dello Juventus Stadium, qualche istante dopo la rete di Moses. Lo squalificato tecnico bianconero se l’è presa con chi guardava Chelsea-Shakhtar, prima di andarsene infuriato. Colpa dell’adrenalina odi quella multa inflitta dalla Disciplinare nel pomeriggio. Stessa sanzione, per l’ammutinamento di Pechino, al Napoli e al presidente De Laurentiis.
Fonte: La Stampa (articolo a firma di Gianluca Oddenino)

Anonimo ha detto...

La celebre foto di Andrea Agnelli che bacia Massimo Moratti, icona di una fortunata campagna pubblicitaria benettoniana, s'impone per commentare alcuni inaccettabili episodi di cronaca. Non soltanto dimostrano come Juve-Inter non finisca mai, ma spostano sempre piu' in basso il modo sguaiato di vivere la passione sportiva.

Per rendersene conto, bisogna partire dall'esondazione delle polemiche sul disastro di Tagliavento & Preti, a proposito del quale registriamo il silenzio assordante di Nicchi & Braschi, i quali manco hanno chiesto scusa per le nefandezze di Juve-Inter, perpetrate soli sei giorni dopo le nefandezze di Catania-Juve.

Il capo della sezione milanese dell'Associazione Italiana Arbitri che insulta Moratti su Facebook e si vede comminare due mesi e 20 giorni di sospensione (chissa' se, dal Palazzo, ci spiegheranno se 2 mesi e 20 giorni siano una sanzione "congrua"); l'aggressione in un bar milanese al giornalista Marco Venditti, reo di professare una dichiarata fede bianconera, il che non gli impedisce di fare il proprio mestiere con professionalita' e rispetto per ogni opinione: i cronisti anti-juventini che, ieri sera, nella sala-stampa dello Juventus Stadium, esultano al terzo gol del Chelsea, mandando comprensibilmente su tutte le furie Conte.

Senza dimenticare le valanghe di insulti e di improperi che, l'una e l'altra fazione, si scambiano a ogni ora del giorno e della notte nelle sterminate praterie del web, dov'e' convinzione comune si possa insolentire o attaccare chiunque, riparati dietro un nickname e una tastiera.

Chissa' perche', in questo meraviglioso Paese, il calcio deve essere vissuto in un modo che definire urticante e' un esercizio eufemistico. E' meglio dire ributtante.

Chissa' perche' non puo' essere possibile,non deve essere possibile, tifare "per" la propria squadra e non "contro" un'altra squadra.

Perche' ad ogni errore, a favore o contro l'una e l'altra parte, scatti implacabile il giochino delle recriminazini reciproche su chi ha cominciato prima e chi ha cominciato dopo, andando a ritroso di anni e decenni, stritolati da un meccanismo perverso che non fa prigionieri.

O meglio. Li fa, segregando l'una e l'altra parte nel circolo vizioso di una rivalita' che non resta mai nell'ambito squisitamente sportivo, che non conosce ironia e autoironia, ma gretto sarcasmo, quotidianamente ingurgitato come una dose di veleno.

Eppure, basterebbe ripartire dalle parole di Buffon dopo Juve-Inter: "I nostri avversari hanno meritato di vincere perche' hanno giocato meglio di noi".

E' cosi' difficile?

Xavier Jacobelli

Pigio ha detto...

Come dicono in Colorado: Yes We Cann!

Mark'O ha detto...

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=453594271344197&set=a.198759283494365.44903.198616006842026&type=1&theater

FAABBIIIIIIIIIIOOOOOOOOOOOOOO :D

Giovinco da piccolo? ha detto...

http://www.lastampa.it/2012/11/07/multimedia/sport/baby-giocatrice-umilia-i-maschi-boom-sul-web-BnIjHYa7ph6LVHsTGlWKQO/pagina.html

Ivano Lazzaroni ha detto...

http://www.lastampa.it/2012/11/07/multimedia/sport/baby-giocatrice-umilia-i-maschi-boom-sul-web-BnIjHYa7ph6LVHsTGlWKQO/pagina.html
-----------------------

esilarante :D

Farzopolli new edition ha detto...

Altra telefonata tra Bergamo e Pieri del 13 dicembre 2004 ore 00.09.
Bergamo è molto dispiaciuto e dice a Pieri che ci sono mille polemiche, Pieri è quasi sorpreso: "che cosa contestano?"
Bergamo: "Già il fuorigioco per il Bologna , poi ci sono quelle due azioni che il Bologna chiede il rigore, poi dai quella punizione, che non c’è il fallo lo ha iniziato Ibra".
Bergamo è veramente molto arrabbiato con Pieri: "Non sei stato furbo, non si da quella punizione che era anche a 20 metri. Ma fatti furbo".
Pieri si dice molto dispiaciuto. "Mi sembrava fallo, dal campo mi sembrava chiaro ho visto quella maglia e mi è partito un fischio".
Bergamo : "Bravo e le polemiche? Ci hai messo in difficoltà. Se non hai dato i due rigori, che non c’erano ma che avevano avvelenato l’aria, quella punizione a cinque dalla fine non la dai. Non te la chiede nessuno quella punizione".
Pieri: "Come valuterai tu va bene."
Presidente Stanziola: "All’epoca si parlavano con l’auricolare?"
"No", risponde l’avvocato.
Avvocato: "Bergamo è una iena. "Ma cosa fischi, gli dice". E invece ci si aspetterebbe un “Bravo hai fatto bene!” e guardate bene che al 33' Pieri annulla un gol alla Juve. Qui abbiamo l’esecutore del reato che si scusa con il capo che l’ha mandato lì per l’errore!"

Ivano Lazzaroni ha detto...

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=453594271344197&set=a.198759283494365.44903.198616006842026&type=1&theater

FAABBIIIIIIIIIIOOOOOOOOOOOOOO :D
-------------------

si ma giovinco non gioca mai ... ;)

Tony What? ha detto...

18 year old Tony Watt after scoring for Celtic against Barca:

" Its the best moment of my life, even better than losing my virginity"

U carcamagnu ha detto...

10 a 1 che ha perso la verginità col culo di un caprone scozzese

Detari ha detto...

a detta di mio cognato quelli sono i gallesi

Stefano Benzi ha detto...

Ieri, dopo la partita con la Juve ho assaporato la sfida tra Celtic e Barcellona senza commento, con il rumore del tifo e del Park a tutto volume rimpiangendo di non aver avuto tempo e modo di essere là anche io a vivere un momento comunque storico. Il Celtic che batte una delle squadre più forti del mondo, in un momento del genere e con un gol di un ragazzo di soli 18 anni come Tony Watt, arrivato alla prima squadra dal piccolo Airdrie su segnalazione di un allenatore, Jimmy Boyle, che lo segnalò a Lennon dopo averlo coccolato e cresciuto per due anni.
La storia di Watt è singolare: l'Airdrie aveva pochi giocatori e pochissimi soldi. Quindi la sua dirigenza mise un annuncio sul giornale locale per reclutare talenti, o atleti che volessero provare con il calcio. Ricevettero circa 30 risposte una delle quali era di Tony, ragazzo che giocava a pallone solo al parco, con gli amici, e la cui esperienza si era limitata a poche e disorganizzatissime leve giovanili locali. Nessuna cultura di squadra, nessuna esperienza tattica: Watt si era presentato al provino in scarpe da calcetto… Boyle lo vede e lo manda in campo due settimane dopo con l'Under17. Watt segna subito due gol e viene promosso prima ancora di compiere i sedici anni nella Under19 continuando a segnare ininterrottamente. Poi fa il suo esordio in prima squadra, una prima squadra di appena tredici giocatori: Tony entra e segna due gol contro il Cove, poi altri due contro il Partick.
"Caro ragazzo — gli dice Boyle dopo un anno e tre mesi — qui non abbiamo nulla da darti, né da insegnarti. Ti faccio andare al Celtic, buona fortuna". L'Airdrie per il disturbo guadagna 100mila sterline e Watt, che ancora non ha la patente, ottiene uno stipendio da 1200 sterline la settimana (circa 1500€) e un'utilitaria per giocare nella squadra per la quale la sua famiglia fa il tifo.
Tony fa il suo esordio con il Celtic e segna contro il Motherwell (due gol in cinque minuti entrando dalla panchina), poi torna tra i giovani e gioca scampoli di gara, segnando ancora, ogni volta che entra dalla panchina. Ieri, al suo esordio in Champions League, firma un gol in contropiede su pallone gentilmente concesso dalla difesa blaugrana.
Un ragazzo di 18 anni che fino a due anni e mezzo fa giocava nel parco cittadino di un sobborgo del North Lancashire, scende in campo di fronte a 55mila persone con la maglia della squadra per la quale tifa da quando è nato, e che festeggia il suo 125esimo anniversario, segnando un gol al Barcellona al proprio esordio in Champions League.
Indipendentemente da chi vince e da chi perde il calcio sa ancora offrire qualche splendida storia…
Twitter @stefano_benzi

U carcamagnu ha detto...

Anchio vorrei un calcio in tv senza commentatori
E informazione sportiva cartacea senza commenti scritti.


Comincia tu dando il buon esempio. Licenziati.

Non no sembra un bene dare spazio a gente che incula le capre.

KarmaKoma ha detto...

Anchio vorrei un calcio in tv senza commentatori
--------------------
basta che ti fai l'abbonamento a sky e hai tre opzioni :

1. commento gianni&pinotto
2. commento amico di Conte
3. nessun commento

e così fai girare l'economia, senza che il povero Benzi perda il posto di lavoro.

:D

Stefano Benzi ha detto...

Il pezzo prima:

Dunque, accantonata la vittoria della Juve lasciatemi condividere con voi un istante di soddisfazione per la vittoria del Celtic sul Barcellona.
Non ho niente contro i blaugrana, anzi… ma il Celtic… è per me, come per molti fan italiani del calcio anglosassone, qualcosa di davvero speciale: chi non ha mai avuto la possibilità di andare in Scozia e di vedere una partita di calcio del massimo campionato, una qualsiasi, lo faccia. È un'esperienza davvero diversa cui non so rinunciare: ciclicamente torno in Scozia e mi dedico due-tre giorni di calcio e di musica, di football e rock, di stadio e concerti. Ed è come se il mio neurone bollito venisse infilato in ricarica: mi basta un Hearts of Midlothian (la mia squadra, ovviamente perdente…) che affronta il St.Johnson in Coppa di Scozia, uscire dallo stadio e andarmene a fare un giro lungo il Royal Mile che profuma di sidro (e forse un po' anche di orina e di legno bagnato) e mi sento rinascere.
Celtic-Rangers è un derby fantastico, unico nel suo genere: il crack dei Rangers (a proposito, li vedrete presto su Eurosport…) è una brutta notizia anche per i bhoys cui manca qualcosa di più di un semplice avversario.
Per il Celtic, che festeggia proprio in questi giorni i suoi 125 anni di storia, una vittoria come quella di ieri contro il Barcellona non solo vale una possibile e storica qualificazione agli ottavi di Champions League ma rappresenta un'autentica lezione di tifo a tutto il resto del mondo. Glasgow è una città uggiosa, piovosa, ruvida, certo non bella come Edimburgo. È una città di gente che lavora e fatica, che si è risvegliata tra le macerie ed è stata costretta a ricostruire prima i cantieri navali e i dock che le case: è una città di gente che per anni ha dormito in fabbrica, nella speranza di potere avere, un domani, anche un tetto sulla testa. Tutta questa tradizione di essenzialità un po' spartana, grezza e molto generosa si è trasferita nel loro calcio e nel loro rugby: da una parte la miseria, dall'altra la nobiltà, non in antitesi ma conviventi, per radice culturale e necessità.

Detari ha detto...

in pratica gli scozzesi sono i cinesi europei...che si fanno le capre

Mariello ha detto...

alla fine una città di merda con ubriaconi e senzatetto.
molto meglio le isole tonga
;O)))

Anonimo ha detto...

c'è del marcio anche in Scozia!!!

SJ ha detto...

niente da fare in modalita wap whatsapp mi sbatte fuori anche stamattina con la nuova versione 2.8.20

più tardi provo a vedere se si connette sotto wifi disabilitando tutte le connessioni wap....

SJ ha detto...

niente mi sbatte fuori pure sotto rete wifi aperta...

a questo punto credo che manchi qualche file, apro il log e vedo un po'

:-(

Tex Willer ha detto...

altri tempi quelli dell'oratorio e bei tempi quando questo film accompagnava le festività natalizie
non certo come i cinepanettoni degli ultimi anni
http://cinemaestri.blogspot.com/2012/11/il-giro-del-mondo-in-80-giorni.html

Tex Willer ha detto...

zappatori attivi al 09/11/2012
Spot
Mason
Io
zappatori comunisti
Ucarca
zappatori eretici
Gobbo o kome karma si kiama
zappatori desaparecidos
Mbond
Gotta
zappatori a piede libero
Sj66
zappatori transfughi
Nice (torna sta casa aspettatté)
zappatori in attesa di approvazione
Detari
Scirea (sub iudice)

Tex Willer ha detto...

vogliamo provare con
Voxer è sia un'alternativa sia complementare a What's App e Viber e si può seguire anche il loro account Twitter o la loro pagina Facebook
funzia anche come uokitoki c'è su googleplay di android e su ifon chennedite?? chat di gruppo foto audio ecc.

SJ ha detto...

sul nokia store non lo trovo
e cmq sono ancora più incasinato di prima. mo pure viber non riesco a scaricare, mi devo rassegnare fino a giorno 15 a tornare all'età della pietra.
resistete amisci....

Tex Willer ha detto...

VINCE ogni app gratuita che sia ha bisogno di una connessione internete quindi devi fare un abbonamento flat tutto compreso mensile che ne trovi a bizzeffe, io ad esempio con voda pago 10 euri mensili omni comprensivi navigazione e quant'altro social e tricche e ballacche
telefonate sms escluse ma a pochi cent .. poi ti volevo dire che ormai c'è solo android google e i-phone che hanno tutte le app essendo i sistemi più diffusi e stabili negli altri market le app vengono aggiornate dopo e a volte sospese per ovvi motivi

SJ ha detto...

allora zio ti spiego meglio la mia situazione.
posseggo un nokia 5800 xm (oramai vecchiotto ma molto affidabile) con s.o. symbian s60 5th edition, ho un piano smart 100+ vodafone anch'io 10 euri al mese con 500 mb di traffico internet e 500 sms gratis (verso vodafone) e un numero vodafone gratis, quindi con mini opera non li consumo mai i 500 mb, solo che questo mese ho già consumuto 430 mb e il 15 mi si rinnova l'opzione, quindi per poter riscaricare tutto di sicuro passo la soglia dei 500 mb e mi fotte altri 2 euro ogni 100 mb di ulteriore consumo.

Stasera provo l'ultima cosa, intanto vado a fare una ricarica di 15 euro, dopodichè setto la connessione a web.omnitel.it (5 euro al giorno di traffico web) dopodichè provo a reinstallare whatsapp (che con modalità iniziale wap a quanto pare col nuovo aggiornamento non va) e provo in modalità web ad inizializzarlo.
Se non ci riesco nemmeno così affanculo la zappa (per la quale tra l'altro mi rimangono solo 2 mesi di utilizzo gratuito) ma non i zappatori e rimando di qualche giorno sperando che sti deficenti aggiornino ad una versione meno incasinata.

augh

Mark'O ha detto...

https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=pQXoARJE_zc#!


:D

Tex Willer ha detto...

fantastici gnocchi preparati dal nostro gobbo trentino .. guardare per credere e strabuzzare gli occhi
http://pastafondaio.blogspot.com/2012/11/gnocchi-trentini-multimediali.html

Autumn leaves ha detto...

non voglio pensare cosa ci sarà a Natale sul blog

Mark'O ha detto...

volevo propio scrivere qalche giorno fa: sarebbe importante se adesso uno degli attaccanti si sblocasse prima delle finalissime in CL, per dare un po' di continuita' e fiducia in quel reparto.....fabio-vucinic (e nel secondo tempo bimbo joe) siamo nelle vostre mani!

poi mie toglie quaglia oggi al 70'...ddaaaiiiiiii a un attaccante serve fiducia......e toglie isla, quello con meno minuti di tutti.....a volte non capisco un gazzo di calcio......io avrei tolto pirlo per farlo riposare visto che gioca anche in nazionale. sicuramente

Tex Willer ha detto...

partita fin troppo facile e anche quando hanno avuto una reazione che poteva portarli al pari era evidentissimo da precedenti azioni che ne avrebbero subiti a caterve .. nel momento più buono della loro reazione tranquillizzavo gli amici di zappa che ne avremmo fatti almeno 5 e invece sono stati 6 e sarebbero potuti essere di più
veniamo ai singoli
le punte ottime sia il bimbo che quaglia ma il portiere aveva un difetto enorme nel tuffarsi sulla sua destra che poi è il difetto di tutti i portieri che hanno più facilità a buttarsi a sinistra
4 gol venuti da destra tutti con ottimi fraseggi o lanci da dietro a tagliare una difesa imbarazzante
il bimbo segna un gran gol di volo nella serata del quaglia che dopo una tripletta è giusto farlo accomodare e provare il bobo bender che è talmente bradipo che difficilmente segnerà con la juve almeno di piede e forse solo di testa
centrocampo con pirlo a mezzo servizio buon vidal sempre in zona gol e marchisio nei termini con asamoah in spolvero e il solo isla in calo rispetto all'ultima uscita
i gol sono venuti dalla sua parte ma senza un suo concreto contributo io me l'aspettavo come licht della passata stagione ma non è ancora così e forse non lo sarà mai?? questo me lo dovete dire in base alle vs impressioni e conoscenze tecniche del giocatore
indietro abbiamo avuto bonucci poco impegnato in marcatura ma abbastanza nelle solite amnesie che fortunatamente con i modesti pescaresi non sono costate niente
chiello senza infamia e senza lode e barza sempre presente
dulcis o aMARIS in fundo il portiere buffon pippo che consola il giovane collega e non pensa al gollonzo di testa preso sul suo palo .. sempre a destra che è il punto debole come detto dei portieri compresi quelli d'albergo

Scirea ha detto...

3 pere spensierate.....
:O)))
e domani DVD celebrativo sulla gazzetta del maiale...."Le Quasi rimonte storiche"
muauuauauau